icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Battuta l'Ungheria, il Settebello vola in finale contro la Spagna (e si qualifica alle Olimpiadi)

Il Settebello azzurro batte l'Ungheria e in finale affronterà la Spagna!

Mondiali 2019, qui si può fare la storia. Il Settebello azzurro è la prima squadra a qualificarsi alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma soprattutto, ha superato per 12 a 10 l'Ungheria e adesso - per vincere il mondiale - dovrà affrontare in finale la Spagna. L'appuntamento per la finale e sabato 27 luglio alle 11.30! La gioia è tutta nelle parole del c.t Campagna su gazzetta.it.
Esserci qualificati per l’Olimpiade rappresenta un grandissimo risultato ma vincere l’oro mondiale ha un sapore completamente diverso, però dobbiamo assolutamente resettare il prima possibile questa grande gara. E’ stata una partita meravigliosa sotto tutti i punti di vista. Anche emotivi. Credo che il pubblico si sia divertito moltissimo per l’alternanza del risultato. Abbiamo tenuto anche dopo aver commesso alcuni errori e siamo stati bravi a rispondere subito colpo su colpo agli avversari. Quando si battono grandi squadre come questa Ungheria è sempre una soddisfazione particolare. Sono molto felice per i ragazzi. A Tokyo ci penseremo da domenica, adesso c’è una finale da affrontare.


Immagine di copertina dal profilo Fb della FIN

Pubblicato 25.07.2019

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

La scienza sdogana il soffritto: non fa male

rds_community_login

Viral News

Ballano la salsa in cucina, padre e figlia diventano famosi nel web

rds_community_login

Viral News

Il passaggio di un meteorite illumina il cielo della Sardegna: il video

rds_community_login

Viral News

La nuova moda dell'estate 2019 sono i Frozen Popcorn

rds_community_login

Viral News

Da solo sul volo di linea: il video fa il giro del web

rds_community_login

Viral News

L’Italia vista dallo spazio: le romantiche foto dell’astronauta Luca Parmitano

rolling
×