icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Pompei: riaperte tre Domus, tra cui la Casa degli Amanti

La Casa degli Amanti era chiusa al pubblico dagli anni Ottanta, pericolante dopo il sisma in Irpinia

Una giornata importante quella del 18 febbraio per Pompei, con l'inaugurazione di tre domus restaurate alla presenza del ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, e con la presentazione della fine dei lavori di messa in sicurezza del sito archeologico. Sono ora visitabili la Casa del Frutteto, la Casa della Nave Europa e soprattutto la Casa degli Amanti, così detta per il verso su una delle pareti che recita "Gli amanti conducono, come le api, una vita dolce come il miele". L'abitazione era chiusa al pubblico dagli anni Ottanta, pericolante dopo il sisma in Irpinia. Riporta la conservazione pressoché completa del secondo piano del peristilio. Nella Casa del Frutteto, il restauro ha interessato in particolare gli affreschi. Il direttore del parco archeologico di Pompei Massimo Osanna: "Quello che bisogna adesso fare in maniera sistematica è la manutenzione programmata, che diventa la priorità: visite ispettive, interventi di diagnosi; ci deve essere un'archivio dei dati che mantiene gli interventi fatti e la programmazione dei successivi. Sarà il nostro impegno quotidiano, accanto alla ricerca che non deve mancare mai: essendo in un parco archeologico continueremo a scavare". Pompei infatti non è solo sito di scavi, ma un tesoro di studi di conservazione; e negli ultimi 15 mesi un team di architetti, archeologi, ingegneri e restauratori ha lavorato per la messa in sicurezza di una vasta area; restauro strutturale delle murature, rifacimento delle coperture. Dall'inizio del Grande Progetto Pompei nato per porre rimedio all'incuria, 47 domus sono state restaurate. Dal 2014 al 2019, i visitatori del sito, la più fedele fotografia del mondo antico pervenuta fino a noi, sono aumentati del 47%. Cifre di buon auspicio per tutto il Sud dice il ministro Franceschini: "Il Mezzogiorno è uno scrigno di tesori, la Campania è una delle regioni del mondo più ricca di beni culturali, arte, cibo, mare, borghi, archeologia, c'è tutto qui. Investire in questo significa tutelare il patrimonio come ci impone la Costituzione ma anche portare crescita, posti di lavoro e ricchezza".

Pompei: riaperte tre Domus, tra cui la Casa degli Amanti




Immagine di copertina tratta dal video

Pubblicato 19.02.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Netflix: tutti i titoli che usciranno ad aprile 2020

rds_community_login

Viral News

Venezia torna ad avere le acque chiare nei canali dopo il "lock down"

rds_community_login

Viral News

La Protezione Civile ha creato una task force di infermieri volontari: ecco il modulo per candidarsi

rds_community_login

Viral News

Coronavirus, il 31 marzo bandiere a mezz'asta in tutta Italia

rds_community_login

Viral News

E' nato Covid, il cucciolo di tigre che ridona speranza

rds_community_login

Viral News

Per i medici in prima linea per il Covid-19 a dare conforto c'è Wynn

rolling
×